C blog un luogo dove raccontare e raccontarsi

Costa Concordia festeggiata davanti a Procida

by Amalia - "C" Team 26. settembre 2010 15:00

La Costa Concordia  che per la stagione estiva sta effettuando la crociera ‘’Profumi di Mediterraneo’’  , 7 magnifici giorni per visitare Tunisia, Baleari, Spagna e Francia, il 30 agosto 2010 prima dell’arrivo a Napoli previsto intorno alle 13.00, ha omaggiato con il suo saluto e con la sua breve sosta nella rada della Corricella, l’isola di Procida, tutto ciò grazie al Comandante Francesco Schettino, di Meta di Sorrento.

Una grande emozione non solo per i procidani ma anche per i numerosi turisti presenti che hanno accolto la grande e possente nave con applausi, striscioni, musica trombette e vuvuzelas, a bordo di motoscafi, pescherecci, natanti di ogni genere.

L’arrivo della nave è stato annunciato da 10 colpi di mortaio ai quali Costa Concordia ha risposto con 3 fischi di sirena, rituale di saluto.

Sicuramente una gioia ed una novità per tutti, anche per gli ospiti della Costa Concordia pronti sui ponti esterni con macchine fotografiche e telecamere ad immortalare quel momento unico, ed a festeggiare e salutare con bandiere e fazzoletti.

Come lo stesso primo ufficiale di coperta originario di Procida ha dichiarato ‘’Una festa, un atto d’amore e un omaggio alla tradizione marinara che procidani e sorrentini hanno nel dna’’.

Lo staff del ''C'' Team ringrazia tutti gli amici di Procida per l'affetto che hanno dimostrato per Costa e dedica loro questo post!

Commenti (37) -

28/09/2010 17:54:13 #

due gioelli in un attimo solo... Concordia e Procida!

Due chicche di una bellezza inconfondibbile. Fare questo omaggio ad una location come lo é Procida, fa ben capire il legame che ha la compania Costa verso la citta, e la regione partenopea.

Per quelli che hanno potuto godere di questo momento fascinoso e festeggiare sia da mare che da terra, posso soltanto dire: BEATI VOI!!!! Smile

Chris-Cros Switzerland | Rispondi

04/10/2010 10:53:27 #

Uè guaglio!!!!!
Ciao!

Paparazzo Italy | Rispondi

07/10/2010 12:17:44 #

Ciao Vuaglio!!!! Smile Pronto anche tu a partire su questo bellisismo gioiello????

Chris-Cros Switzerland | Rispondi

07/10/2010 17:59:06 #

Magari...quando la vedo transitare a Savona...mi imbarcherei subito, ma per il momento sono alle prese con il greco...croce e delizia...

Paparazzo Italy | Rispondi

07/10/2010 19:23:14 #

Eiiii ancora con il greco??? non ti rimane che scendere sotto casa, tanto il porto sta li, e partire per Mykonos. Smile

Chris-Cros Switzerland | Rispondi

08/10/2010 14:11:41 #

Mykonos...no, preferisco il Pireo-Atene, oppure il sito di Leptis Magna...valuterò con i nonni.

Paparazzo Italy | Rispondi

28/09/2010 18:01:37 #

E' proprio vero, tutto ciò non poteva essere che merito del Comandante Schettino, persona di grande professionalità e disponibilità!!

Peccato che non ero a bordo di Concordia....!!!! Sarà per la prossima volta....!!!

Un saluto alla cara Fiora!!

Anna Maria  

Anna Maria - Atlantica 2010 Italy | Rispondi

28/09/2010 18:21:42 #

Cara Anna Maria,

ho girato i tuoi cari saluti a Fiora.

Ciao

Amalia - ''C'' Team Italy | Rispondi

18/01/2012 11:07:58 #

difficile che ci sia una prossima volta

Fabio Italy | Rispondi

18/01/2012 12:55:22 #

Eeeeeeeeeeh... proprio persona di grande professionalità!!!

Non era a bordo? Era per caso su uno scoglio a guardare?

Fabio Italy | Rispondi

29/09/2010 07:32:58 #

...Grazie Amalia!!!

Anna Maria

Anna Maria - Atlantica 2010 Italy | Rispondi

28/10/2010 20:36:52 #

Ciao sono Sandra ed avrei una domanda da porre a chi è montato di recente su Costa Concordia: si può avere (naturalmente pagando) la ps3 in camera come su Costa Pacifica?
Vi ringrazio.

sandra Italy | Rispondi

29/10/2010 10:35:47 #

Cara Sandra,
la Playstion è proprio un bel divertimento, anche a bordo! Smile
Però la ps3 in cabina si può avere solamente sulle navi di ultimissima generazione e sulla possima nave, Costa Favolosa.
Su Costa Concordia potrai divertirti insieme a tutti con la Playstaion Night, nelle serate a tema.
Per saperne di più, vai alla pagina 63 del Catalogo annuale 2011, sul sito www.costacrociere.it, di cui ti metto il link: http://tinyurl.com/384xbgw



Fiora - "C" Team | Rispondi

18/01/2012 11:14:00 #

VERGOGNATEVI! ED ORA AVETE ANCHE IL CORAGGIO DI CONSIDERARVI PARTE LESA!!

Danilo Italy | Rispondi

18/01/2012 11:53:06 #

Alla luce di quanto è successo, questo post suona quanto mai macabro. Il "saluto" alle isole era e rimane una prassi deprecabile che andava condannata e vietata dal primo momento, invece di celebrarla come in questo caso e in tanti altri episodi simili.
Massimo rispetto per il personale di bordo che si prodiga ogni volta per il benessere e la salute dei passeggeri, un po' meno per i dirigenti e i comandanti che si crogiolano nella loro cieca avidità, bravi a prendersi i meriti di cose inutili per poi rivelarsi incompetenti e vigliacchi quanto c'è l'emergenza vera.
In ricordo delle povere vittime innocenti. R.I.P.

Gino Cancello Italy | Rispondi

18/01/2012 12:55:59 #

Quest'articolo dimostra che era un abituè il saluto...vedi l'isola del Giglio!

bellimbusto Italy | Rispondi

18/01/2012 13:01:44 #

DAll'articolo è evidente che lo staff di Costa Crociere ha avallato il comportamento di Schettino e questo rituale del saluto con tanto di sirena, vicino la costa, almeno finchè non capitavano incidenti, cioè finchè Schettino ha contribuito, con queste manovre fuorilegge, a portare in alto il nome di Costa Crociere, a far vedere il più vicino possibile, a tutti, il gigante dei mari che pilotava.

Poi, quando è successa la tragedia, la compagnia ha invece subito posto le distanze dal comandante.

Un po’ di coerenza no, eh, Costa Crociere?

Immenso Italy | Rispondi

18/01/2012 14:14:52 #

E magari se adesso questo lo togliete dal sito fate più bella figura...

Stefania Italy | Rispondi

18/01/2012 14:38:18 #

Bene bene, bella pratica, complimenti. La prossima volta che passate dal giglio mettete le sirene a lutto. Non è sicuro passare vicino alla costa con i pedalò, figuriamoci con un colosso di 300 metri.

Vergogna Italy | Rispondi

18/01/2012 14:55:30 #

Festeggiate ancora gli inchini?

Francesco Stevanato United States | Rispondi

20/01/2012 16:37:37 #

Temo che i cosiddetti "inchini" che citi costituiscano anche una tecnica di marketing, efficace quanto pericolosa e quantomeno, moralmente condannabile.

Fab Italy | Rispondi

19/01/2012 12:28:55 #

Complimenti per l'inchino di schettino (volutamente minuscolo come la sua persona) all'isola del giglio.

Grazie di cuore!!!!!

Ivan Italy | Rispondi

20/01/2012 16:32:07 #

Gentil.ma Amalia,

il presente post dovrebbe essere quello che qualche giorno è stato ripreso da più blogger in rete, poi qui eliminato - secondo gli stessi blogger - e poi ripristinato, diventando nuovamente visibile.

Se confermato, sarebbe così gentile da soddisfare la mia curiosità spiegando per quale motivo era stato cancellato, non essendo neanche molto recente?
E cosa s'intende più precisamente con "ha omaggiato con il suo saluto"?

Grazie per le risposte

Fab Italy | Rispondi

21/01/2012 20:15:01 #

Mi inchino alla costa crociere non è da tutti...

bravi Italy | Rispondi

22/01/2012 20:53:27 #

Festeggiate ancora gli inchini?!?

Andrea Carlo Ferrari United Kingdom | Rispondi

23/01/2012 23:44:09 #

L'inchino questa volta è stato molto costoso. L'inchino ha incluso un arco, come negli spettacoli, ma la nave giace dopo l'arco e non si è fermato più. E il prezzo è stato molte vite perdute... Saranno ora anche applaudito temerarietà dei suoi comandanti?

Joan Spain | Rispondi

31/01/2012 23:55:37 #

Come mai questo commento era sparito e poi è riapparso!?!? Scommetto che i vertici anche qui non c'entrano nulla...

Luigi Italy | Rispondi

05/02/2012 16:19:37 #

Credo che siano piuttosto differenti le circostanze tra questo omaggio e l' inchino al Giglio. Lì la nave andava sicuramente troppo veloce ed era altrettanto sicuramente troppo vicina a una zona in cui gli scogli c'erano.
Qui a Procida parliamo di una navigazione a bassa velocità, con le imbarcazioni che si sono avvicinate per salutare la nave, siamo in pieno giorno, a una distanza ragguardevole ed in una zona in cui non ci sono scogli.
La Costa immagino che avesse autorizzato altre volte l' inchino al Giglio, come è stato il 14 agosto 2011 ma ci devono essere determinate condizioni da rispettare.
Io penso che se la velocità fosse stata più bassa il danno sarebbe stato più contenuto e la nave non sarebbe affondata.

nico Italy | Rispondi

04/03/2012 00:19:29 #

ALL'ORA ERA CAPITANO SCHETTINO,
OGGI LO VOLETE IN GALERA,
VERGOGNATEVI

BENITO Italy | Rispondi

21/03/2012 10:03:19 #

Allora non è vero che Costa non sapeva niente degli inchini. Anzi plaudiva ad essi.
Complimenti!

pandora Italy | Rispondi

10/06/2012 18:49:55 #

Leggo solo adesso i commenti a questa notizia...
Parlate di manovra fuorilegge, dite che Costa non sapeva niente degli inchini, vi complimentate sarcasticamente con Costa perchè prima elogiava Schettino e adesso lo ha lasciato da solo........
Mi fate solo sorridere.......!!!!!!
L'ignoranza della gente mi fa sorridere. Persone che fino al 12 gennaio 2012 non sapevano neanche com'era fatta una nave da crociera. Gente che dal 13 gennaio è diventata esperta di navigazione.
Prima di parlare, o di scrivere, dovreste prima documentarvi sull'argomento.
La manovra fuorilegge è stata quella fatta da Schettino all'isola del Giglio. Gli altri "inchini" fatti, sia da Costa che da qualunque altra compagnia crocieristica, sono stati fatti in comune accordo con la capitaneria di porto. Se un dipendente, che sia di Costa o che sia di qualsiasi altra azienda, prende una decisione da solo, è normale che poi ne subisca da solo le conseguenze...!!!
Scusate il mio sfogo, ma non ce la faccio più a leggere certe castronerie.
Un saluto a tutti gli amici del "C" blog...!!!

Marco Di Gangi Italy | Rispondi

12/06/2012 12:32:09 #

concordo perfettamente..

simo Italy | Rispondi

11/06/2012 09:24:07 #

Ciao a tutti; quell'avvicinamento era stato concordato da Guardia Costiera, Comune e Costa Crociere; ne aveva parlato anche Gianni Onorato a Matrix (www.costacrociere.it/.../default.htm ).
Quell'avvicinamento alla costa è stato fatto in condizioni meteo-marine e di fondale ottimali (oltrechè a velocità accettabili); Appunto concordato da Guardia Costiera, Comune e Compagnia. Perlopiù in occasione di quell'"inchino"  sono stati fatti dei festeggiamenti quindi di certo non poteva essere una cosa illegale.
Se posso dire costa non ha incolpato nessuno esplicitamente per ora ma ha solo detto (anche a matrix) "la nave non doveva trovarsi lì"

simo Italy | Rispondi

12/06/2012 12:37:38 #

Cari Marco e Simo,

grazie per i vostri commenti e colgo l'occasione per ricordare a tutti di essere sempre cortesi con le persone che scrivono sul "C" Blog. Tutti gli utenti sono liberi di esprimere la propria opinione rispettando quella altrui.

Su questi temi, trovate molte informazioni nell'area dedicata del nostro sito, si chiama Noi per Voi, ed è la sezione in cui Costa si racconta attraverso i volti e le parole delle persone che ci lavorano: www.costacrociere.it/B2C/I/HereForYou/default.htm

A presto, sul "C" Blog.

Monica - "C" Team Italy | Rispondi

12/06/2012 12:52:35 #

Mi scuso con tutti voi se le mie parole sono state troppo, per così dire, "dirette".
Nel mio precedente post volevo solo far capire che prima di scrivere o di parlare di qualsiasi cosa, bisognerebbe prima informarsi su quell'argomento. Se fossimo su un blog dove si parla di calcio, sarei io l'ignorante, perchè il calcio non mi interessa e quindi ne ignoro qualunque regola.
Ribadisco. Siamo in un paese democratico, dove ognuno puó dire la sua (naturalmente rimanendo nel rispetto e nell'educazione).
Un saluto a tutti e a presto!

Marco Di Gangi Italy | Rispondi

12/06/2012 16:56:04 #

è stato un errore togliere questo post.
oppure è un errore rimetterlo?

nikal56 Italy | Rispondi

01/02/2013 21:44:52 #

Saluti a tutti. Io vorrei commentare tutte le risposte che ho letto. Rispondo in difesa di nessuno e a favore di nessuno. Signori, è stato commesso un grave errore da parte di tutti, capitano, società, capitaneria ma errori vengono anche dai passeggeri. Sbagliare è umano e purtroppo se nessuno ammette più i propri errori e anche a causa di tutti coloro come molti qui, che non sanno perdonare. Molti invece non sanno prendersi le proprie colpe. Purtroppo signori, non esiste un mondo perfetto. Nella vita si può sbagliare. In fin dei conti chiunque sia stato in una crociera c'è stato per visitare terre nuove e a tutti è sempre piaciuto avvicinarsi alle coste per ammirare i bei paesaggi. Adesso invece tutti fate la morale e soprattutto, tutti accusate costa crociere e il comandante schettino che hanno sicuramente le loro colpe ma che tutti giudicano senza invece conoscerne le vicende reali. Io Vi consiglio di mettervi una mano sulla coscienza e di pensare che cosa avreste fatto voi in quei momenti. Non rispondete a nessuno, ma rispondete a voi stessi, perchè solo a voi stessi non potete mentire. E facile parlare per gli altri. Prima si vuole il divertimento poi quando succede qualcosa tutti lo rinnegano. Se certe manovre venivano fatte e approvate è perchè i passeggeri lo volevano, lo gradivano e si divertivano. Da un bel punto di vista siamo tutti responsabili. TUTTI! Signori mi spiace ma bisogna ammetterle le cose non ci si comporta cosi. Poi aggiungo un'altra cosa: quando il comandante o chi per lui da un preciso ordine ai passeggeri di precipitarsi al punto di sicurezza prestabilito sul ponte lance, da quel momento non deve esistere più niente. E invece come sempre non tutti lo fanno con commenti del tipo " è solo una stupida esercitazione ". A questo punto di chi è la responsabilità? Per conto mio da quel momento in poi mi spiace dirlo ma la responsabilità è solo di loro stessi. Non esiste in un momento di emergenza tornare a mangiare o tornare in cabina per prendere qualcosa, non esiste. Le regole vanno rispettate. Se qualcuno non vuole rispettarle deve ben sapere che sta facendo i conti con la propria vita e con la vita di coloro che devono girare in lungo e in largo la nave per salvarli. Purtroppo in questo caso sono morte 32 persone tra passeggeri ed equipaggio, e non sappiamo ne sapremo con certezza perchè sono morte, se è perchè non hanno rispettato le regole o se è perchè sono rimaste tutte intrappolate in posti oscuri della nave. C'è da dire però che la nave ha avuto un pò di tempo per inclinarsi, dal momento che è stato dato l'ordine ai passeggeri di recarsi sul ponte lance anche se quell'allarme è tardato ad arrivare. Il perchè queste persone non si trovassero li assieme a tutti gli altri resta un mistero. Tutto poteva essere gestito meglio da tutti. Quindi smettiamola di puntare il dito solo contro gli altri e soprattutto solo contro il comandante e iniziamo a comportarci da veri gentil'uomini e gentil donne italiani/e quali siamo e proviamo a puntare il dito anche contro noi stessi chiedendoci se noi spesso non contribuiamo a far si che certe cose accadano. Infine non guardiamo sempre e solo il lato negativo delle cose. Molti accomunano il Titanic alla Concordia. Ebbene vi dico io una cosa. Se il Titanic non fosse affondato e non fossero morte 1500 persone a causa delle poche scialuppe a bordo molto probabilmente non sarebbero nate leggi a tutela della sicurezza dei viaggi in mare, non sarebbero nati nuovi sistemi di sicurezza, non sarebbero nati associazioni per il monitoraggio dei mari e degli iceberg e molto probabilmente fino ad oggi avremmo avuto molti più disastri senza che le nostre navi fossero dotate di tutti quei sistemi di sicurezza di cui oggi noi godiamo e che ci consentono molto spesso di evitare molti incidenti. E dico molti, non tutti! A sua volta se la Concordia non fosse affondata molto probabilmente ancora oggi si continuerebbe a compiere queste variazioni di rotta ravvicinate senza che a nessuno sarebbe importato niente. Invece la cosa positiva e che da oggi in poi queste bravate non verranno più fatte. Purtroppo per arrivare a queste conclusioni positive ci devono sempre essere prima delle tragedie alle spalle. Io ricordo che bisogna prevenire invece di curare. Sono certo che da onesti italiani comprenderete questo mio pensiero che non è una sentenza ma è solo una morale per far capire a tutti che siamo persone umane e non macchine perfette. Distinti Saluti. Francesco.

Francesco F. Italy | Rispondi

Aggiungi commento




  Country flag
biuquote
  • Commento
  • Anteprima
Loading







InEvidenza

Tag

Commenti recenti

Comment RSS

Archivio

Le foto del "C" Blog

Costa Favolosa
  • Costa Favolosa
  • Costa Favolosa
  • Costa Favolosa
  • Costa Favolosa
  • Costa Favolosa
  • Costa Favolosa
  • Costa Favolosa
  • Costa Favolosa
  • Costa Favolosa
  • Costa Favolosa
  • Costa Favolosa
  • Costa Favolosa
  • Costa Favolosa
  • Costa Favolosa
  • Costa Favolosa
  • Costa Favolosa
  • Costa Favolosa
  • Costa Favolosa
  • Costa Favolosa
  • Costa Favolosa
  • Costa Favolosa
  • Costa Favolosa
  • Costa Favolosa
  • Costa Favolosa
  • Costa Favolosa
  • Costa Favolosa
  • Costa Favolosa
  • Costa Favolosa
  • Costa Favolosa
  • Costa Favolosa
  • Costa Favolosa
  • Costa Favolosa
  
4 famosi ristoranti firmano
i Menù delle Feste
  • 4 famosi ristoranti firmano i Menù delle Feste
  • 4 famosi ristoranti firmano i Menù delle Feste
  • 4 famosi ristoranti firmano i Menù delle Feste
  • 4 famosi ristoranti firmano i Menù delle Feste
  • 4 famosi ristoranti firmano i Menù delle Feste
  • 4 famosi ristoranti firmano i Menù delle Feste
  • 4 famosi ristoranti firmano i Menù delle Feste
  • 4 famosi ristoranti firmano i Menù delle Feste
  • 4 famosi ristoranti firmano i Menù delle Feste
  • 4 famosi ristoranti firmano i Menù delle Feste
  • 4 famosi ristoranti firmano i Menù delle Feste
  • 4 famosi ristoranti firmano i Menù delle Feste
  • 4 famosi ristoranti firmano i Menù delle Feste
  
Nella terra dei ghiacci
  • Nella terra dei ghiacci
  • Nella terra dei ghiacci
  • Nella terra dei ghiacci
  • Nella terra dei ghiacci
  • Nella terra dei ghiacci
  • Nella terra dei ghiacci
  • Nella terra dei ghiacci
  • Nella terra dei ghiacci
  • Nella terra dei ghiacci
  
Grandi città del Baltico
  • Berlino - Eastside
  • Berlino - Eastside
  • Berlino - Eastside
  • Berlino - Eastside
  • Berlino - Eastside
  • Berlino - Veduta città
  • Berlino - Veduta città
  • Berlino - Veduta città
  • Berlino - Veduta città
  • Berlino - Veduta città
  • Berlino - Veduta città
  • Berlino - Veduta città
  • Berlino - Veduta città
  • Berlino - Veduta città
  • Berlino - Veduta città
  • Berlino - Veduta città
  • Berlino - Veduta città
  • Berlino - Veduta città
  • Berlino - Olocausto
  • Berlino - Olocausto
  • San Pietroburgo - Ermitage
  • San Pietroburgo - Ermitage
  • San Pietroburgo - Ermitage
  • San Pietroburgo - Ermitage
  • San Pietroburgo - Ermitage
  • San Pietroburgo - Ermitage
  • San Pietroburgo - Ermitage
  • San Pietroburgo - Peterhof
  • San Pietroburgo - Peterhof
  • San Pietroburgo - Peterhof
  • San Pietroburgo - Peterhof
  • San Pietroburgo - Peterhof
  • San Pietroburgo - Peterhof
  • San Pietroburgo - Peterhof
  • San Pietroburgo
  • San Pietroburgo
  • San Pietroburgo
  • Stoccolma
  • Stoccolma
  • Stoccolma
  • Stoccolma
  • Stoccolma
  • Stoccolma
  • Stoccolma
  • Stoccolma
  • Stoccolma
  • Tallin
  • Tallin
  • Tallin
  • Tallin
  • Tallin
  • Tallin
  
Inaugurazione Palazzo Costa
  • Inaugurazione Palazzo Costa
  • Inaugurazione Palazzo Costa
  • Inaugurazione Palazzo Costa
  • Inaugurazione Palazzo Costa
  • Inaugurazione Palazzo Costa
  • Inaugurazione Palazzo Costa
  • Inaugurazione Palazzo Costa
  • Inaugurazione Palazzo Costa
  • Inaugurazione Palazzo Costa
  • Inaugurazione Palazzo Costa
  • Inaugurazione Palazzo Costa
  •   
    Inaugurazione Costa Deliziosa
    • Inaugurazione Costa Deliziosa
    • Inaugurazione Costa Deliziosa
    • Inaugurazione Costa Deliziosa
    • Inaugurazione Costa Deliziosa
    • Inaugurazione Costa Deliziosa
    • Inaugurazione Costa Deliziosa
    • Inaugurazione Costa Deliziosa
    • Inaugurazione Costa Deliziosa
    • Inaugurazione Costa Deliziosa
    • Inaugurazione Costa Deliziosa
    • Inaugurazione Costa Deliziosa
    • Inaugurazione Costa Deliziosa
    • Inaugurazione Costa Deliziosa
    • Inaugurazione Costa Deliziosa
    • Inaugurazione Costa Deliziosa
    • Inaugurazione Costa Deliziosa
    • Inaugurazione Costa Deliziosa
    • Inaugurazione Costa Deliziosa
    • Inaugurazione Costa Deliziosa
    • Inaugurazione Costa Deliziosa
    • Inaugurazione Costa Deliziosa
    • Inaugurazione Costa Deliziosa
    • Inaugurazione Costa Deliziosa
    • Inaugurazione Costa Deliziosa
    • Inaugurazione Costa Deliziosa